Immigration Specialists London

Visto UK per cittadini italiani: Tariffe di domanda 2024 in Italia

Visto UK per cittadini italiani: Tariffe di domanda 2024 in Italia: Questa guida offre una panoramica dettagliata delle categorie di visto e delle relative tariffe per i cittadini italiani che cercano di entrare nel Regno Unito dopo la Brexit. A partire dal 1° gennaio 2021, i cittadini italiani richiedono un visto per lavorare, studiare o risiedere a lungo termine nel Regno Unito, anche se i soggiorni brevi continuano a essere esenti da visto. I residenti non UE che vivono in Italia devono ottenere un visto per qualsiasi tipo di visita nel Regno Unito.

Per il 2024, le tariffe di domanda per i richiedenti italiani sono fissate a €142 per i visti da visitatore, €603 per i visti da studente, €885 per i visti da lavoratore qualificato e €2,272 per i visti da coniuge.

Per maggiori Dettagli in inglese, consultare: UK Visa for Italian Citizens.


Visto UK per cittadini italiani: Tariffe di domanda 2024 in Italia

1. Richiesta di visto per il Regno Unito dall’Italia: Informazioni essenziali per i cittadini italiani


Comprendere il processo di richiesta del visto per il Regno Unito è fondamentale per i cittadini italiani che pianificano di viaggiare per lavoro, studio o ricongiungimenti familiari. Questa guida offre approfondimenti dettagliati sui tipi di visto, i requisiti e le procedure di domanda per semplificare la vostra esperienza.

Requisiti di visto per i cittadini italiani

I cittadini italiani hanno bisogno di un visto per entrare nel Regno Unito?

I requisiti di visto per i cittadini italiani variano in base allo scopo della visita:

  • Turismo, incontri di lavoro, conferenze accademiche:
    • I cittadini italiani possono entrare nel Regno Unito senza visto per soggiorni fino a sei mesi per tali attività.
  • Lavoro, studio, insediamento:
    • Sono richiesti visti per l’impiego, gli studi o l’insediamento permanente.
  • Attività commerciali estese:
    • Un visto potrebbe essere necessario a seconda delle specifiche attività coinvolte.

Esenzioni e requisiti di visto per gli italiani

Sebbene gli italiani godano dell’accesso senza visto al Regno Unito per brevi visite, attività come lavoro, studi a lungo termine o ricongiungimenti familiari richiedono visti appropriati. Conoscere questi requisiti garantisce una pianificazione di viaggio senza problemi.

Visto per il Regno Unito dall’Italia per cittadini non UE

I cittadini non UE, come indiani e pakistani, residenti in Italia necessitano di un visto standard per visitatori per venire nel Regno Unito.

Tipi di visti di lavoro per italiani

Gli italiani che cercano lavoro nel Regno Unito possono optare per il visto per lavoratori qualificati o il visto per operatori sanitari e assistenziali, entrambi offrendo percorsi verso la residenza permanente. Il visto per lavoratori qualificati è applicabile per gli italiani con offerte di lavoro da datori di lavoro britannici riconosciuti dall’Home Office.

Visto per il Regno Unito dall’Italia per ricongiungimenti familiari

Gli italiani che pianificano di unirsi alla famiglia nel Regno Unito devono navigare i requisiti del visto per famiglia sotto l’Appendice FM, assicurandosi di soddisfare tutti i criteri inclusi la prova della relazione e i requisiti finanziari. La tariffa tipica per un visto di coniuge è di circa €2,272.

Studiare nel Regno Unito dall’Italia

Il Regno Unito rimane una destinazione principale per gli studenti italiani, che devono ottenere un visto per studenti fornendo prova di accettazione da un istituto britannico e dimostrando la sufficienza finanziaria per la retta e le spese di soggiorno.

Tariffe dei visti per il Regno Unito per i richiedenti italiani

I costi dei visti variano a seconda del tipo di visto:

  • Visto turistico:
    • €142 per sei mesi
  • Visto per studenti:
    • €603
  • Visto per lavoratori qualificati:
    • €885 fino a 3 anni, €1,748 per oltre 3 anni
  • Visto per coniuge:
    • €2,272

Documentazione necessaria per i richiedenti italiani

È essenziale che tutti i documenti siano meticolosamente preparati. I documenti indispensabili includono un passaporto italiano valido, prova della stabilità finanziaria, un itinerario di viaggio dettagliato e, se applicabile, prova dell’alloggio. Per coloro che hanno sponsor, includere documenti come lettere di invito e prova dello status legale dello sponsor nel Regno Unito è vantaggioso.

Comprendere le tempistiche e le tariffe di applicazione

Gli italiani dovrebbero essere consapevoli dei tempi di elaborazione e delle tariffe aggiuntive associate alle loro domande di visto:

  • Elaborazione standard:
    • Tipicamente 10-15 giorni lavorativi
  • Servizio prioritario:
    • Riduce i tempi di elaborazione a 5-7 giorni lavorativi per un costo aggiuntivo di €616
  • Servizio super-prioritario:
    • Elaborazione il giorno lavorativo successivo per €1,202

2. Visto di Visita nel Regno Unito dall’Italia (per Cittadini non UE)


Cittadini Italiani: Requisiti per il Visto di Visita nel Regno Unito dall’Italia

I cittadini italiani, come cittadini di paesi non soggetti a visto, generalmente non necessitano di un visto per soggiorni brevi fino a sei mesi per scopi come turismo, incontri d’affari o visite accademiche. Tuttavia, alcune situazioni specifiche possono richiedere un visto:

  • Intenzioni di Matrimonio:
    • Se si prevede di sposarsi o formare una partnership civile nel Regno Unito.
  • Soggiorni Prolungati:
    • Se si intende rimanere per più di sei mesi.

Visto Standard per Visitatori: Processo di Domanda per Residenti non UE

Sebbene i cittadini italiani generalmente non necessitino di un visto per visite brevi, i residenti non UE che vivono in Italia devono ottenerne uno. Il visto standard per visitatori copre turismo, visite familiari, incontri d’affari e studi a breve termine. I requisiti principali per la domanda includono:

  • Domanda Online:
  • Documentazione:
    • Fornire prova dello scopo del viaggio, dei mezzi finanziari e dell’alloggio nel Regno Unito.
  • Intento di Ritorno:
    • Mostrare prove che il richiedente tornerà in Italia dopo la visita.

Tariffe del Visto di Visita nel Regno Unito dall’Italia 2024

  • Visto di 6 mesi: €142
  • Visto di 2 anni: €532
  • Visto di 5 anni: €949
  • Visto di 10 anni: €1,185

Tempi di Elaborazione:

Visto Turistico del Regno Unito dall’Italia: Sfide per i Residenti non UE

  1. Prova di Legami con l’Italia o il Paese di Origine:
    • Dimostrare legami forti può essere particolarmente difficile per coloro che non hanno uno status di lungo termine in Italia.
  2. Circostanze Economiche:
    • I richiedenti devono dimostrare di avere mezzi finanziari sufficienti, i quali sono scrutinati per assicurarsi che provengano da fonti legittime.
  3. Documentazione e Storia dei Visti:
  4. Scopo della Visita:
    • Lo scopo della visita deve essere chiaramente indicato e documentato, con piani di viaggio dettagliati.
  5. Processo di Intervista:

Ulteriori Tipi di Visto per Italiani e Residenti non UE in Italia

  • Visto per Matrimonio:
    • Permette un soggiorno fino a 180 giorni per sposarsi o registrare una partnership civile. Tariffa: €142.
  • Visto per Trattamento Medico Privato:
    • Per trattamenti medici della durata di 6-11 mesi. Tariffa: €246.
  • Visto per Accademici in Visita:
    • Per professionisti accademici che si impegnano in ricerche o scambi educativi fino a 12 mesi. Tariffa: €246.
  • Visto per Impegni Retribuiti Permesso:
    • Permette impegni retribuiti a breve termine come lezioni per un massimo di 30 giorni. Tariffa: €142.
  • Visto per Genitore di Studente:
    • Per genitori di bambini che frequentano scuole a pagamento nel Regno Unito fino a 12 mesi. Tariffa: €784.

Questa panoramica fornisce una chiara comprensione dei requisiti per il visto nel Regno Unito per i cittadini non UE residenti in Italia, garantendo che siano ben preparati per le loro domande.

3. Visto di studio UK per italiani 2024


Il Visto Studentesco del Regno Unito permette ai cittadini italiani di accedere a una vasta gamma di opportunità educative nel Regno Unito, dall’istruzione superiore ai ruoli all’interno delle Unioni Studentesche.

Tariffe del Visto Studentesco del Regno Unito dall’Italia

Dal 2024, le tariffe per un Visto Studentesco del Regno Unito sono di circa €603 (basate sul tasso di cambio attuale). Gli studenti devono anche considerare il Supplemento Sanitario per l’Immigrazione (IHS), che ammonta a circa €920 all’anno. Questa tassa garantisce l’accesso al Servizio Sanitario Nazionale (NHS) per tutta la durata della loro permanenza nel Regno Unito.

Visto per Studi di Lingua Inglese a Breve Termine

Il visto per studi a breve termine è pensato per chi studia inglese nel Regno Unito per 6-11 mesi, con un costo di circa €246 per un corso fino a 6 mesi e €142 per un corso più breve.

Diritti di Lavoro per gli Studenti Italiani

  • Gli studenti di livello universitario sono autorizzati a lavorare fino a 20 ore a settimana durante il periodo di lezioni e a tempo pieno durante le vacanze.
  • Gli studenti iscritti a corsi di livello inferiore al grado possono lavorare fino a 10 ore a settimana.

Opportunità di Lavoro Post-Studi

Dopo la laurea, gli studenti italiani possono candidarsi per un visto di lavoro post-studio di 2 anni, estendibile a 3 anni per i dottorandi. Questo permette loro di cercare lavoro e acquisire ulteriore esperienza professionale nel Regno Unito.

4. Visto UK dall’Italia per il Ricongiungimento Familiare


Il Visto per la Famiglia del Regno Unito, incluso nell’Appendice FM, consente ai cittadini italiani di raggiungere i familiari nel Regno Unito, sia che questi siano residenti stabili o cittadini britannici. Questo comprende una varietà di categorie di visti, come i visti per coniugi e i visti per parenti adulti a carico o genitori di un bambino britannico.

Visto per il Coniuge nel Regno Unito per Cittadini e Residenti Italiani 2024

  • Eleggibilità:
    • I richiedenti devono dimostrare una relazione genuina, stabilità finanziaria, alloggio sicuro e soddisfare i requisiti linguistici, conformemente all’Appendice FM delle Norme sull’Immigrazione.
  • Validità & Estensioni:
    • Il visto per il coniuge è inizialmente concesso per 33 mesi e può essere esteso per altri 30 mesi.
    • È possibile ottenere il Permesso di Soggiorno Indefinito (ILR) dopo 5 anni.
  • Costo:
    • La tariffa standard per la domanda è di circa €2,272.
    • È disponibile un’opzione di elaborazione rapida per un costo aggiuntivo di circa €616.

Altri Visti per la Famiglia dall’Italia (Costi 2024)

  • Visto per Fidanzato(a):
    • Per gli italiani che pianificano di sposarsi o formare una partnership civile nel Regno Unito. Il visto è valido per 6 mesi e costa circa €2,272.
  • Visto per Genitore di un Bambino Britannico:
    • Adatto per gli italiani che sono gli unici caregiver di un bambino britannico, al prezzo di circa €2,272.
  • Visto per Parente Adulto a Carico:
    • Per gli italiani che necessitano di cure a lungo termine da parte di un familiare nel Regno Unito. Questo visto costa circa €4,001.
  • Visto per Residenti di Ritorno:
    • Per gli italiani che sono stati precedentemente stabiliti nel Regno Unito e desiderano ritornare. La tariffa per questo visto è di circa €784.

Queste opzioni riflettono le vie comprensive disponibili per i residenti italiani che cercano di stabilire connessioni familiari o mantenere l’unità familiare nel Regno Unito.

5. Visto di lavoro per il Regno Unito per cittadini italiani 2024


Possono i cittadini italiani lavorare nel Regno Unito dopo la Brexit?

Dopo la Brexit, i cittadini italiani, come altri cittadini dell’UE, richiedono un visto di lavoro per intraprendere attività lavorative o commerciali nel Regno Unito. Ci sono diverse opzioni di visto che si adattano a diverse esigenze professionali, tra cui il visto per lavoratori qualificati, il visto per operatori sanitari e diversi visti nell’ambito dello schema di mobilità aziendale globale.

Visto di lavoro dal Regno Unito dall’Italia

Visti per lavoratori qualificati e operatori sanitari

I cittadini italiani che cercano impiego in ruoli qualificati possono considerare le seguenti opzioni di visto, che offrono percorsi verso la residenza permanente nel Regno Unito:

Visto per lavoratori qualificati:

Visto per lavoratori qualificati (Occupazioni Carenti):

  • Per italiani in ruoli elencati nella lista delle occupazioni carenti del Regno Unito, che offrono tariffe ridotte per il visto.
  • Costo: Circa €678 per fino a 3 anni, €1,334 per più di 3 anni.

Visto per operatori sanitari:

Visto per la mobilità aziendale globale nel Regno Unito

Questa categoria è progettata per cittadini italiani coinvolti in imprese che hanno un’entità legale nel Regno Unito o che stanno cercando di stabilirne una:

  • Visto per dirigenti o specialisti senior:
    • Per dirigenti senior o specialisti che si trasferiscono in una filiale nel Regno Unito.
    • Costo: €885 per fino a tre anni, €1,748 per periodi più lunghi.
  • Visto per tirocinanti laureati:
    • Per italiani in programmi di formazione post-laurea volti a progredire in ruoli specialistici all’interno di una filiale nel Regno Unito.
    • Costo: €367.
  • Visto per espansione aziendale nel Regno Unito:
    • Per personale senior o specialisti coinvolti nell’espansione di un’impresa italiana nel Regno Unito.
    • Costo: €367.
  • Visto per fornitori di servizi:
    • Per professionisti italiani che forniscono servizi nel Regno Unito in base ad accordi internazionali o commerciali.
    • Costo: €367.
  • Visto per lavoratori distaccati:
    • Specifico per italiani distaccati nel Regno Unito per soddisfare contratti significativi o investimenti.
    • Costo: €367.

Questi visti riflettono l’approccio del Regno Unito nel supportare lavoratori qualificati e imprese dall’Italia, in linea con i più ampi legami economici e culturali. Per informazioni aggiornate e dettagliate, è consigliabile consultare il sito ufficiale del governo del Regno Unito per i visti.

Guida rapida ad altre visti di lavoro e commerciali

Ecco una panoramica delle varie categorie di visto del Regno Unito e delle relative tariffe associate per gli italiani che cercano di lavorare o fare affari nel Regno Unito, riflettendo le diverse opportunità disponibili:

  • Visto Start-Up:
    • Per gli italiani che avviano un’impresa innovativa nel Regno Unito.
    • Tariffa: €535.
  • Visto Innovator:
    • Per gli italiani con imprese innovative, sostenibili e scalabili. Include il requisito di un’approvazione e un investimento di £50,000.
    • Tariffa: €1,466.
  • Visto Innovator Founder (introdotto nel 2023):
    • Ideale per imprenditori italiani. Questo visto offre un processo semplificato con approvazione dell’endorsement e potrebbe portare alla residenza familiare nel Regno Unito.
    • Tariffa di Endorsement: €1,231 (pagabile all’ente di endorsement) esclusa IVA.
    • Tariffa di domanda: €1,466.
  • Visto Investitore:
    • Per gli italiani che investono significativamente nel Regno Unito.
    • Tariffa: €2,319.
  • Visto per Individui di Alto Potenziale (HPI):
    • Per laureati italiani provenienti dalle migliori università globali che mirano a lavorare nel Regno Unito.
    • Tariffa: €1,012.
  • Visto Scale-Up:
    • Per italiani con un’offerta di lavoro da una compagnia scale-up autorizzata nel Regno Unito, potenzialmente portando alla residenza dopo 5 anni.
    • Tariffa: €1,012.
  • Visto Global Talent:
    • Per gli italiani che sono leader o futuri leader in campi come l’accademia, le arti o la tecnologia digitale.
    • Tariffe variabili: approvazione iniziale dall’Italia €645, richiedente principale con lettera di approvazione €236, senza lettera di approvazione e per i dipendenti €881.
  • Visto T2 Ministero della Religione:
    • Per gli italiani che intendono intraprendere attività di predicazione e pastorale.
    • Tariffa: €885.
  • Visto per Sportivi Internazionali:
    • Per sportivi o allenatori italiani di élite che contribuiscono agli sport nel Regno Unito, con tariffe in base alla durata del Certificate of Sponsorship.
    • Fino a 12 mesi CoS €367, più di 12 mesi €885.
  • Visto T5 (Lavoratore Temporaneo):
    • Per gli italiani in settori come quelli stagionali, religiosi o creativi.
    • Tariffa del visto di lavoro temporaneo dal Regno Unito all’Italia: €367.

Questi visti si rivolgono a un ampio spettro di attività professionali e imprenditoriali, consentendo agli italiani di contribuire e beneficiare delle opportunità nell’ambiente dinamico del Regno Unito. Per chi pianifica di fare domanda, assicurarsi di soddisfare i criteri di idoneità e preparare la documentazione necessaria sarà fondamentale per una candidatura di successo.

6. FAQ: Visto UK per Cittadini Italiani 2024


  1. I cittadini italiani hanno bisogno di un visto per visitare il Regno Unito?

    I cittadini italiani possono viaggiare nel Regno Unito per turismo, incontri d’affari o conferenze accademiche per un periodo fino a sei mesi senza necessità di visto. Per soggiorni più lunghi o per scopi come lavoro o studio, è richiesto un visto.

  2. Ho bisogno di un visto per il Regno Unito dall’Italia?

    Se sei un cittadino italiano, non hai bisogno di un visto per brevi visite fino a sei mesi, inclusi turismo o affari. Tuttavia, per soggiorni più lunghi o scopi specifici come lavoro o studio, è necessario un visto. I residenti non UE in Italia generalmente richiedono un visto per qualsiasi durata del soggiorno.

  3. Quanto possono rimanere gli italiani nel Regno Unito?

    Gli italiani possono rimanere fino a 180 giorni con un visto per visitatori. Per altri tipi di visti, come quelli per studenti, lavoro o famiglia, la durata è specificata dal visto. Estensioni e percorsi per la Leave to Remain Indefinita (ILR) possono essere disponibili in base all’eleggibilità.

  4. Quali sono le tariffe dei visti per i richiedenti italiani?

    Le tariffe dei visti variano a seconda del tipo e della durata del visto. Per un visto standard da visitatore di sei mesi, la tariffa è di €138. I visti per visitatori di lungo termine costano €481 per due anni, €927 per cinque anni e €1,157 per dieci anni.

  5. Quanto tempo ci vuole per elaborare un visto UK dall’Italia?

    Il tempo di elaborazione standard per la maggior parte dei visti è di circa tre settimane. I servizi prioritari possono ridurre i tempi di elaborazione a soli una settimana per un costo aggiuntivo di €616.

  6. Quali documenti sono necessari per i residenti italiani che richiedono un visto per il Regno Unito?

    I residenti italiani devono fornire un passaporto valido che deve essere valido per tutta la durata del soggiorno nel Regno Unito, prova di mezzi finanziari come estratti conto, dettagli dell’alloggio e un itinerario di viaggio che dettaglia i piani di viaggio nel Regno Unito.

  7. Quali sfide possono incontrare i residenti non UE quando richiedono un visto per il Regno Unito dall’Italia?

    I residenti non UE in Italia potrebbero affrontare un controllo aggiuntivo, come dimostrare forti legami con l’Italia o il loro paese di origine per garantire il loro ritorno dopo la scadenza del visto. Dimostrare stabilità economica, una cronologia dei visti pulita e uno scopo di visita chiaro sono cruciali per una domanda di successo.

  8. Cosa possono fare gli italiani se il loro visto per visitatori nel Regno Unito viene rifiutato?

    Gli italiani possono fare una nuova domanda o cercare un riesame giudiziario. Non ci sono diritti di appello per i rifiuti del visto per visitatori, tranne che per motivi di diritti umani, se applicabili.

  9. Gli italiani possono lavorare con un visto per visitatori nel Regno Unito?

    Non è permesso lavorare con un visto per visitatori. Impegnarsi in attività lavorative può risultare nella cancellazione del visto e in un divieto di reingresso nel Regno Unito.

  10. Come influisce l’ETIAS sui viaggi nel Regno Unito per i cittadini italiani?

    L’ETIAS non si applica ai viaggi nel Regno Unito. È richiesto solo per viaggiare all’interno dell’Area Schengen. Per il Regno Unito, i cittadini italiani devono aderire a requisiti di ingresso specifici a seconda del motivo della visita.